Frutti maturi e marci: Brexit e commentatori – dal blog Terre Impervie di Antonio Sabino

da Terre Impervie, di Antonio Sabino
wolf-and-sheep.png

Immagino che quanti hanno invocato l’annullamento del referendum Brexit perché, cito, “il popolo non può essere chiamato a rispondere di argomenti così tecnici” ora saranno pure contrari alla proposta di fare un secondo referendum sempre sulla Brexit. O per caso la magica polverina ha fatto maturare le zucche immature del primo referendum? Da noi non c’è questo problema, gli italiani, è noto, sono maturi per valutare ogni cosa, dalle trivelle alle riforme costituzionali e spesso, guarda un po’, sono proprio quelli che strillano per l’immaturità del voto inglese e l’inopportunità a invocare poi il voto democratico per le consultazioni referendarie recenti e future.

Curioso, la gente è matura per stabilire di trivelle o di riforme costituzionali, ma se vota come non ci piace allora è immatura e non dovrebbe mettere bocca nelle questioni. Ammiro la vostra capacità di stabilire quando un popolo è maturo e quando no… ricorda un po’ quelli che stabiliscono quando uno è puro o è… misto. Sinistra, destra, sinistra, destra, questione di pollici, continuate a dare dei fascisti agli altri mentre coltivate il vostro sogno da manichei con tanti cassettini.

Cosa se ne deriva? Cosa si deriva dai vari Severgnini che commentano i fatti “dal club di Phileas Fogg” insomma da un luogo reale ma rifacendosi ad un personaggio inesistente e che fece una scommessa (molto equilibrato) o dai Saviano che, tra una esortazione alla ciccetta femminea

Saviano.jpg

e una serie televisiva che produce i suoi sani effetti

Saviapoli.jpg

decide di dare dei fascisti e nazisti ai votanti del Brexit, parlando di consensi di popolo che gli ricordano le folle oceaniche etc.. etc… il popolo, è noto, non brilla in massa per furbizia e intelligenza, il Brexit è passato per poco, 52%, dunque pure il Remain aveva cifre notevoli eppure tra le due masse il nostro Saviano distingue la massa cattiva da quella buona, la folla oceanica fascista, dalla folla oceanica matura come una pera sugosa. Magici occhialini, riti vodoo, non sapremo mai quali arcaici poteri possegga questa Cassandra dei tempi nostri. Di fatto accusa quelli del Brexit di dividere il mondo in buoni e cattivi, classismo, razzismo e via cantando… e nel farlo divide ovviamente il mondo tra idioti e intelligenti, dove gli intelligenti sono quelli di una Londra miscuglio e confusione, luogo per tutti e nessuno e che ha espresso un sindaco che già si dimostra per quello che è, ma come sono evoluti, paiono i quartieri ricchi… ecco, appunto, sono i quartieri ricchi da puzza sotto il naso, ma Saviano non può sentire questa puzza, provate voi a sentire un odore quando ci siete immersi, è impossibile, dunque niente puzza, solo fiori e fiorellini.

Concludendo. La gente fa schifo, la massa è composta a maggioranza da inetti e imbecilli, e dunque? Se li volete far votare li fate votare, se vi opponete vi opponete sempre, invece di cavalcare la vostra retorica del cazzo sulla democrazia (sistema politico putrefatto e vomitevole) per riflettere, lucidandovi la zucca, sulla maturità dei vostri concittadini.